Padre sovrappeso? Pericolo di disturbi alimentari per le figlie

Lo sostiene uno studio che ha seguito 134 bambini (68 femmine e 66 maschi) dalla nascita fino agli 11 anni, per ricercare nell’infanzia i fattori di rischio che portano, nel corso dell’adolescenza, allo sviluppo di bulimia nervosa e di binge eating disorder (episodi compulsivi caratterizzati da rapide assunzioni di grande quantità di cibo).

Pare che non sia l’eccesso di peso in sé a indurre comportamenti poco salutari nelle ragazze, quanto piuttosto il fatto che l’insoddisfazione del genitore nei confronti del proprio aspetto fisico, e l’aspirazione di un corpo più magro, indurrebbero il padre ad esprimere, direttamente e indirettamente, disapprovazione nei confronti del peso delle figlie.

Tali condizionamenti, spesso presenti fin dall’infanzia, favorirebbero, nell’adolescenza, lo sviluppo di disordini alimentari e di comportamenti poco salutari per il controllo del peso.

tratto da: Journal of the American Academy of Child and Adolescent Psychiatry

News

Info

Richiedi qualsiasi informazione sulle nostre diete

Richiedi informazioni

Pagamenti sicuri

Acquista in modo sicuro con la garanzia di Paypal

Metodi di pagamento

Questo sito web utilizza Google Analytics per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso di questi cookie leggi qui Accetta