Tumore allo stomaco? Per prevenirlo è bene limitare i barbecue

Aumenta l’incidenza di tumori allo stomaco e un’alimentazione scorretta di certo non aiuta. Sul banco degli imputati sale soprattutto la carne rossa cotta alla brace, un must dell’estate che, però, fa salire il rischio di ammalarsi di tumore allo stomaco se associata ad una dieta con scarse quantità di frutta e verdura. Nel 2006 si sono registrati tredicimila nuovi casi di cancro allo stomaco e ben ottomila decessi (da Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM). 
Le regioni settentrionali e centrali del nostro Paese guidano la classifica del maggior numero di casi: Lombardia, Umbria, Toscana, Emilia Romagna e Marche sono i luoghi dove si fanno più barbecue e, quindi, dove si consuma la maggiore quantità di carne rossa cotta alla brace. Nel Sud, invece, il rischio di tumore allo stomaco è minore e non soltanto grazie al fatto che la tradizione del barbecue non è radicata, ma anche perché la dieta mediterranea continua a dettar legge con i suoi benefici ingredienti (pasta, olio extravergine, pomodori, frutta e verdura, carne bianca e pesce). Un esempio per tutti? La Puglia, che nel 2006 ha fatto registrare il 32% in meno di casi di tumore gastro-intestinale rispetto alla media nazionale. 
Gli esperti sono, quindi, concordi: il segreto è la prevenzione, una dieta sana e ricca di ingredienti nostrani cotti in maniera tradizionale, uno stile di vita attivo e poco sedentario, niente fumo, poco alcol e pochi insaccati, senza dimenticare frutta e verdura. Se proprio non si riesce a rinunciare al piacere di un barbecue, bisognerebbe evitare di cuocere troppo a lungo la carne sulla brace.

News

Info

Richiedi qualsiasi informazione sulle nostre diete

Richiedi informazioni

Pagamenti sicuri

Acquista in modo sicuro con la garanzia di Paypal

Metodi di pagamento

Questo sito web utilizza Google Analytics per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso di questi cookie leggi qui Accetta